Pane senza lievito pane Azzimo

Il Pane Azzimo è probabilmente il primo esempio di pane senza lievito che l’uomo abbia conosciuto e che si è tramandato fino ai giorni nostri.

Preparazione tipica della Pasqua ebraica,è storicamente legato alla fede religiosa, proprio per definizione la parola azzimo o azimo,deriva dal greco azymos,cioè privo di lievito,e sembra,che proprio l’assenza di lievito e di sale indichi la purezza della preparazione offerta in dono al Signore.

Possiamo trovare tipi di pane senza lievito in quasi tutto il mondo,anche la nostra piadina sembra essere un’evoluzione di questo semplice impasto di farina e acqua.Questo tipo di impasto,come già detto privo di lieviti e fermentazione,è sicuramente molto semplice e veloce sia nella preparazione che nella cottura.Risulta inoltre molto digeribile e adatto a tutti,soprattutto in questo momento in cui si registra un aumento di casi di intolleranze al lievito.

In più,rispetto ad altri tipi di pane,a mio parere (è ovviamente un gusto personale) lo trovo molto più simile come sapore al pane lievitato e quindi più accettabile per chi deve improvvisamente rinunciare al pane abituale.Difficoltà che risulta più evidente,a detta di conoscenti e amiche a cui ho consigliato questa semplice preparazione,nei bimbi in età scolare che mal sopportano cambiamenti cosi drastici nella dieta.

E proprio per poterle consigliare al meglio ho fatto diverse prove.E vi garantisco che una volta imparato a gestire l’impasto e la relativa cottura si possono veramente fare un infinità di preparazioni diverse,non facendo rimpiangere il comune pane.Inoltre essendo adatto a tutti si possono tranquillamente,con un pizzico di fantasia, realizzare piccoli buffet anche per le festicciole di compleanno,senza che i bimbi si accorgano delle differenze.Infatti il pane azzimo è anche molto eclettico perché a seconda della farina utilizzata dello spessore che si vuole dargli e della cottura  si ottengono risultati diversi abbinabili a utilizzi diversi.

Nella ricetta che segue ho messo una dose indicativa che potete ovviamente diminuire o aumentare a seconda delle vostre esigenze e delle vostre necessità.

Per aiutarvi ulteriormente,posso dirvi che il tempo di preparazione e di cottura e veramente breve,quindi io solitamente le preparo al momento perché non necessità di riposo fra l’impasto e la cottura.Volendo,però, potete preparare i dischetti di sfoglia,separarli con carta da forno,congelarli e cuocerli direttamente quando ne avete necessità.In alternativa potete cuocerli e conservarli avvolti in un panno pulito,si conservano per 2 / 3 giorni,per farli rinvenire potete oliare la superficie del vostro pane,chiuderli nella carta da forno bagnata e strizzata e passarli in forno già caldo a 200 gradi per 5 / 6 minuti.

Per quanto riguarda la cottura il pane azzimo si può cuocere sia su una semplice gratella(la classica bistecchiera,per intenderci,o anche una semplice padella antiaderente leggermente unta) sia in forno.

In forno avrete una sfoglia più simile a un cracker mentre sulla gratella avrete delle sfoglie più morbide simili alla piadina.

Come il pane tradizionale si possono utilizzare quasi tutti i tipi di farina e si possono aromatizzare come si vuole.

Pane senza lievito pane Azzimo

 

ingredienti:

Pane senza lievito pane Azzimo

  • 300 g farina 00
  • acqua circa un bicchiere a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di olio
  • sale
  • spezie o aromi (facoltativi)

Come si prepara il pane senza lievito o pane azzimo:

Prendete la farina scelta e in una terrina unitela al sale aggiungete l’olio e facoltative le spezie o gli aromi scelti.

Versate l’acqua a filo (per abituarvi all’inizio mettete l’acqua un poco alla volta mentre amalgamate l’impasto per stabilire la giusta quantità che può variare da farina a farina) fino ad ottenere un panetto morbido ma non appiccicoso, trasferitelo su un piano di lavoro e impastatelo per un paio di minuti.

Tagliate il panetto della misura che preferite e stendetelo con l’aiuto di un mattarello dello spessore che più vi piace.

Con un coltello, una rotella da pasta o una formina rifilate le vostre sfoglie.

Pane senza lievito pane Azzimo

Spennellate la superficie con un po’di olio e cuocete come preferite.

Metodi di cottura:

Se decidete per il forno mettetele su una placca, infornatele a forno caldo e cuocetele a 160°C per una decina di minuti.

Se invece optate per la gratella fate scaldare la gratella e cuocete le vostre sfoglie per un paio di minuti per lato girandole spesso per non farle bruciare. 

Non buttate gli avanzi di pasta:

Se volete degli stuzzichini per un aperitivo veloce arrotolate gli avanzi ricavati dal taglio delle sfoglie di pane su se stessi e metteteli in forno per una decina di minuti magari spolverati con paprika dolce e serviteli caldi  accompagnati con qualche salsina …fantastici.

Pane senza lievito pane Azzimo

Come sempre spero di avervi dato qualche idea per semplificare le vostre giornate, se vi va lasciatemi un commento

Alla prossima…

Precedente Ricette per picnic,polpettoni semplici,saporiti e facili da realizzare

Lascia un commento