Trippa in umido con fagioli ricetta veloce di casa mia

La trippa in umido è uno dei piatti maggiormente diffusi in Italia infatti in ogni regione possiamo trovare almeno una ricetta tipica a base di trippa,io oggi ho scelto la versione con fagioli cannellini ma le varianti sono veramente tantissime….Dalla trippa alla fiorentina al famoso panino col lampredotto che si può ancora assaggiare per le vie di firenze alla zuppa di trippa genovese detta in dialetto “sbira”che potete assaggiare nelle tripperie che ancora resistono incuranti delle mode tra i carrugi genovesi,passando per la busecca milanese,termine che ancora oggi identifica i milanesi come busecconi ovvero mangia-trippa,arrivando alla trippa alla romana,caratterizzata dalla famosa mentuccia,e come non menzionare la versione della zuppa di trippa  partenopea ” ‘e carnacotta”,insomma se vi piace la trippa non avete che l’imbarazzo della scelta….

Curiosità:

Avete mai sentito il detto“Non c’è trippa per gatti”,sembra sia di origine romana.Tale affermazione viene fatta risalire ad Ernesto Nathan, sindaco di Roma al inizio del novecento,e che durante il suo mandato dovette decidere  di cancellare dal bilancio comunale l’acquisto mensile di trippa per il mantenimento di una colonia di gatti randagi, indispensabili per cacciare i topi in Campidoglio,perchè era diventata troppo costosa.

Sapevate che esiste un accademia della trippa.Beh se come me apprezzate questa pietanza e volete saperne di più qui trovate tante informazioni utili.

http://www.accademiadellatrippa.com

http://www.busecca.com/

Trippa in umido ricetta veloce di casa mia

Ingredienti:

Trippa in umido ricetta veloce di casa mia

Per 4 persone

  • 400 g di trippa tagliata a listarelle
  • 1 scalogno
  • ½ carota
  • 1 costina di sedano
  • 1 peperoncino facoltativo
  • un goccio di vino bianco
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 dado
  • 250 g fagioli cannellini
  • acqua quanto basta
  • un ciuffetto di prezzemolo tritato

Come preparare la trippa in umido con fagioli:

Preparate un soffritto tritando insieme la carota lo scalogno e il sedano,fatelo rosolare con un cucchiaio di olio e il peperoncino,aggiungete la trippa.

Quando la trippa avrà preso calore sfumate con un goccio di vino bianco e fate evaporare.

Aggiungete il concentrato di pomodoro,il dado e l’acqua a coprire la trippa e fate cuocere per 15 / 20 minuti.

Aggiungete anche i fagioli e fate cuocere altri 15 minuti.In ultimo spolverate con il prezzemolo tritato

Servite caldissima,semplicemente così,o accompagnata con fette di pane abbrustolito o polenta.

Lascia un commento