Coniglio alla ligure ricetta tradizionale con pinoli e olive taggiasche

Essendo appassionata della storia enogastronomica italiana ed essendo genovese da parte di nonno, non potevo non presentare il Coniglio alla ligure ricetta tradizionale con pinoli e olive taggiasche.

Caposaldo della cucina ligure è uno dei piatti più conosciuti insieme al pesto e che secondo me rappresentano pienamente i sapori della splendida riviera ligure.

Il piatto è caratterizzato da pochi e semplici ingredienti.

L’unione del coniglio con le inconfondibili olive taggiasche e la croccantezza dei pinoli e delle noci  creano un mix incredibile di sapori.

 coniglio alla ligure

Procedimento:Coniglio alla ligure

 coniglio alla ligure

Tagliare in pezzi il coniglio.

Mettete la testa di coniglio in una pentola capiente con carota,sedano e cipolla,in acqua fredda il vino bianco e portare a bollore,salare leggermente .

Fate bollire il brodo per almeno 2 ore, a fuoco dolce e tenetelo da parte.

In una casseruola fate scaldare un po’ di olio di oliva ,mettete l’aglio la cipolla tagliata a fette grossolane,il rosmarino e la foglia di alloro.

Unite il coniglio e fatelo rosolare completamente,sfumate con il vino bianco .

 coniglio alla ligure

Aggiungete le olive ,i pinoli e le noci tritate grossolanamente coprite con il brodo preparato in precedenza.

 coniglio alla ligure

Lasciate cuocere a fuoco dolce per circa due ore o finché la carne non si stacca dall’osso  ,aggiungendo brodo se serve.

Controllate di sale e pepe.

Servite caldo magari accompagnato da polenta.

Nel caso dovesse avanzare ,cosa che accade di rado,mettetelo da parte e conditeci un bel piatto di pasta ,vi assicuro è una vera delizia.

Ingredienti:

Per 4 / 5 persone

  • 1 coniglio intero (compreso di testa)
  • olio quanto basta
  • 1 cipolla grande bianca
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 foglia di alloro
  • pinoli
  • noci
  • olive taggiasche in salamoia
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • sale
  • pepe

Per il brodo:

  • la testa del coniglio
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • acqua quanto basta
  • sale

Varianti:

Ovviamente come per tutte le ricette tradizionali esiste anche la versione veloce.

In questo caso sostituite il brodo di coniglio con un dado e acqua quanto basta,e procedete alla cottura normale del coniglio direttamente in tegame .

Spero che come me apprezzerete questo splendido piatto della tradizione ,che merita sicuramente di essere conosciuto e tramandato .

Alla prossima…e se vi va lasciatemi un commentino….

 

 

Precedente torta magica, il dolce tridimensionale Successivo Torta carote mandorle e cioccolato,sana originale e golosa

Lascia un commento