La zuppa di cipolle con fontina,gratinata in forno,un classico intramontabile

La zuppa di cipolle è un grande classico della cucina internazionale. La versione più famosa è sicuramente quella francese,anche se sembra sia una di quelle portate introdotte da Caterina de’Medici,e quindi di paternità tutta toscana.Ma in tutta italia si possono trovare diverse varianti di questa splendida zuppa che ha la particolarità di essere gratinata in forno,e quindi,è un misto di croccantezza data dal pane e dal formaggio,e il calore e la dolcezza dati dal brodo e dalle cipolle stufate.

Io ho scelto la fontina come formaggio ma può essere sostituito da altri formaggi con le stesse caratteristiche a seconda del vostro gusto personale,come groviera,edamer e via dicendo.

zuppa di cipolle con fontina,gratinata in forno

Allora vediamo cosa serve…

Ingredienti:zuppa di cipolle con fontina,gratinata in forno

per 6 persone

  • 1 kg e 300 g di cipolle bianche
  • 6 fette circa di pane tostato
  • 400 g di fontina
  • brodo quanto basta
  • olio
  • burro
  • 40 g parmigiano
  • sale
  • pepe

Come si prepara la zuppa di cipolle con fontina,gratinata in forno:

Pulite e affettate le cipolle,mettetele a stufare in padella con 1 cucchiaio di burro e tre di olio,sale e pepe.Fate attenzione che le cipolle appassiscano a fuoco dolce senza bruciarsi e senza friggere,se necessario unire poco brodo.

Tagliate le fette di pane casereccio,meglio se raffermo a fette un po’ spesse,e disponetele sulla placca del forno.Irrorate le fette di pane con un filo di olio e un po’ di pepe,se vi piace e fatele abbrustolire a 200° C finché non saranno dorate.

Preparate la fontina tagliata a fette di circa 1 cm e scaldate il brodo.

Potete decidere se prepararla in versione mono porzione,o in teglia.In ogni caso disponete le fette di pane e di seguito le cipolle stufate,su cui adagerete le fette di fontina.Fate almeno due strati e concludete con il pane.

A questo punto spolverate tutto con il parmigiano grattugiato irrorate con il brodo e mettete in forno per 15 /20 minuti.servite ben calda.

Lo so,molti rinunciano,compresa me,per non dover tagliare le cipolle,ma questa zuppa è talmente buona che dopo aver provato tutti i trucchi possibili per non piangere durante il taglio della cipolla,che posso tranquillamente dirvi,che l’unico rimedio è quello di utilizzare un paio di occhiali anche da sole.Provare per credere…

Precedente Torta dolce di semolino, una torta veloce facile originale e saporita Successivo Come fare i Ravioli di carne o meglio i tordelli di casa mia

Lascia un commento