torta della nonna un classico della tradizione dal sapore antico

La torta della nonna un must di tutti i migliori ristoranti italiani, richiestissima dalla clientela perché dà la garanzia di essere un dolce semplice ma pieno di sapore.

Ricetta contesa fra Liguria, Toscana ed Emilia Romagna, sembra essere nata dall’intuizione geniale di un ristoratore fiorentino, ma è in un’affermazione di Pellegrino Artusi, ma soprattutto in alcune delle ricette che lui stesso riporta, che si può intravedere una certa somiglianza. Il suo pasticcio a sorpresa ne è un esempio: molto simile nella concezione alla torta della nonna al punto da insinuare il dubbio che quest’ultima non sia poi una ricetta cosi recente.

Dolce caratterizzato da una frolla povera con un ripieno cremoso, pinoli e una spolverata di zucchero a velo. Il segreto del suo indiscutibile successo sta proprio nella sua estrema semplicità, che probabilmente ha ispirato anche il nome richiamando alla mente la cucina semplice ma allo stesso tempo ricca di sapore, di ricordi e di nostalgia che il solo pronunciarla richiama alla mente di tutti noi la nonna e che può essere replicato magnificamente anche nelle nostre case senza rimpiangere quello assaggiato nel nostro ristorante preferito.

torta della nonna

Ingredienti:

Torta della nonna

Per la pasta frolla:

  • 400 g farina 00
  • 150 g zucchero
  • 150 g burro 
  • 2 uova
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 1 limone scorza grattugiata

Per la crema pasticcera:

  • 1/2 litro di latte
  • 150 g zucchero
  • 70 g farina
  • 1 bustina di vanillina
  • buccia di 1 limone

Per completare:

  • pinoli quanto basta
  • zucchero a velo

Come realizzare la torta della nonna:

Preparate la pasta frolla come segue:

Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente,per fare prima potete tagliarlo a cubetti.

Su una spianatoia,o se non volete sporcare troppo in giro,in una terrina unite la farina il burro e lo zucchero con la scorza di limone e il lievito,impastate velocemente e unite le uova quando l’impasto avrà preso consistenza,trasferitelo sul piano di lavoro e finite di impastarlo finché non sarà liscio.

torta della nonna

Copritelo con la pellicola e mettetelo in frigo a raffreddare per almeno 30 minuti.

Nel frattempo fate scaldare il latte con una buccia di limone,senza farlo bollire.Torta della nonna

In una terrina lavorate le uova con lo zucchero la farina e la vanillina fino ad ottenere una crema liscia.

Quando il latte sarà caldo,eliminate la scorza del limone e versatelo a filo sulla crema girando con una frusta.

Quando si sarà amalgamato riportatelo sul fuoco e continuando a mescolare portate a bollore fino a che la crema non si stacca dalle pareti della pentola.

Lasciate intiepidire.

Riprendete la pasta frolla,dividetela in due parti,considerando che per la parte di sotto vi servirà una quantità maggiore.

Infarinate il piano di lavoro,e con l’aiuto del mattarello,stendete una sfoglia non troppo sottile.Non preoccupatevi se si rompe,il bello della frolla e che si può sistemare senza troppi problemi.

Trasferite la prima sfoglia di pasta in una teglia apribile,in questo caso non c’è bisogno di imburrare la teglia visto che la pasta frolla contiene già burro.

torta della nonna

Riempite la frolla con la crema pasticcera e chiudetela con l’altra sfoglia cospargetela con i pinoli.

torta della nonna

 

Mettete la torta in forno già caldo a 180°C gradi per 40 / 45 minuti.

Alla prossima e se vi è piaciuta lasciatemi un commentino…

Precedente Coniglio al forno con patate arrosto,il grande classico della domenica italiana Successivo Conchiglioni ripieni al forno con carciofi,ricotta,mozzarella

Lascia un commento