torta agli amaretti o torta russa il dolce tradizionale di verona

La torta agli amaretti è conosciuta anche come torta russa,ed è,al contrario di ciò a cui fa pensare il nome,è uno dei dolci tradizionali della splendida città di Verona.

Io lo conosciuto tramite uno dei tanti ricettari di una nota marca di lieviti.

Questo dolce è caratterizzato da un interno soffice a base di mandorle ed amaretti e un involucro esterno di pasta sfoglia,il suo sapore e veramente particolare e la varietà di consistenze la rende veramente speciale.

Molto semplice da replicare a casa la consiglio a tutti e quelle persone che amano il sapore degli amaretti,adattissimo per accompagnare un tè con le amiche,un fine pasto accompagnandolo con una pallina di gelato nella stagione calda,assolutamente fantastico in compagnia di una cioccolata calda in inverno.

torta agli amaretti o torta russa il dolce tradizionale di veronaingredienti:
torta agli amaretti o torta russa il dolce tradizionale di verona

Per uno stampo da 24 cm

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 200 g burro o margarina
  • 150 g zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 fialetta di aroma di rum o altro liquore (io utilizzo aroma di mandorle)
  • 3 uova
  • 100 g di mandorle spellate e tritate finemente in alternativa utilizzare farina di mandorle
  • 200 g di amaretti sbriciolati
  • 200 g di farina 00
  • 150 ml di latte
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • zucchero a velo per decorare facoltativo

Come preparare la torta agli amaretti:

Per prima cosa estraete il burro o la margarina qualche ora prima deve essere a pomata,ovvero morbido abbastanza da essere lavorato ma non sciolto.

Imburrate e infarinate una teglia a cerniera e adagiate la pasta sfoglia.torta agli amaretti o torta russa il dolce tradizionale di verona

Tritare le mandorle,e sbriciolate gli amaretti.

Separate gli albumi dai tuorli.Montate a neve ben ferma gli albumi con 50 g di zucchero..

In un altra terrina,unite il burro o la margarina a pomata a 100 g di zucchero e lavoratelo con la frusta elettrica a media potenza finché il composto non sarà spumoso.

Aggiungete i tuorli,e la fialetta di aroma scelta.Continuando a mescolare,Unite il pizzico di sale,le mandorle tritate,gli amaretti e la farina setacciata.

Unire al composto gli albumi montati a neve,mescolare aggiungendo poco per volta il latte.

In ultimo aggiungere il lievito.

Versate il composto ottenuto sulla pasta sfoglia e se volete cospargetelo di zucchero a velo(io non lo metto).

Ripiegate la pasta sfoglia.

Come cuocere la torta agli amaretti:

Coprite la torta con un foglia di carta stagnola.

 

Trasferite la torta in forno già caldo 180°C coperta con l’alluminio per i primi 20 minuti.

Togliere la stagnola e cuocere per altri 20 / 25 minuti finché la superficie avrà un bel colore marroncino.Fate la prova stecchino,ovvero inserite uno stecchino nella parte centrale del dolce.

Se estraendo lo stecchino,quest’ultimo risulta pulito e asciutto potete togliere il dolce dal forno,in caso contrario proseguite la cottura controllando spesso.

 

 

 

 

Lascia un commento